Vai al contenuto principale
Danilo Blaiotta “Planetariat” / Gerardo Pepe Big Jazz Ensemble

Danilo Blaiotta “Planetariat” / Gerardo Pepe Big Jazz Ensemble

Altro su:

Musica

Quarto appuntamento della rassegna Met Jazz 2024.

Danilo Blaiotta “Planetariat”

“Planetariat” è un neologismo del poeta Jack Hirschman, cantore della controcultura statunitense, e “Human Rights” è l’acrostico che si ottiene dalle prime lettere degli undici titoli del repertorio composto da Danilo Blaiotta (1987), pianista romano d’adozione, che con questo gruppo trae ispirazione e parole dagli Arcanes di Hirschman. La voce originale del poeta si fonde con quella del canto e degli strumenti, dell’elettronica e dei ritmi, a comporre un energico richiamo ai valori di diritti umani, di violenza tragicamente attuale, con precisi riferimenti politici e storici, che Blaiotta condivide con i suoi musicisti di generazioni diverse, tra cui Achille Succi.

Gerardo Pepe Big Jazz Ensemble

Gerardo Pepe (1990) è vincitore di premi e riconoscimenti per le sue doti di compositore e arrangiatore, ma rimane ancora poco noto al pubblico. Il suo primo disco nasce da una sfida affascinante: proiettare su un largo ensemble la musica scritta da pianisti per il pianoforte, firmata da Randy Weston, Thelonious Monk, McCoy Tyner, Horace Silver, Herbie Hancock. Scommessa vinta, perché Pepe ha estratto da quei brani i succhi musicali più universali, focalizzando motivi, ampliando armonie, espandendo le forme, in una coinvolgente metamorfosi timbrica. I colori li fornisce il vivace Big Jazz Ensemble, farcito della crema del giovane jazz bolognese, solisti trascinanti e impeccabili orchestrali: musicisti e amici che donano nuovo calore alla musica pensata per i tasti d’avorio.

Dettagli Evento

Data
25 marzo 2024

Inizio ore
21:00

Luogo
luogo

Via Benedetto Cairoli, 59 - Prato


Ingresso e costi

Ingressi a pagamento


Biglietto

Maggiori
informazioni
telefono

0574 608501

icona utenti

Organizzato da "Teatro Metastasio"


/* */